top of page
  • Immagine del redattoreMark Tedesco

La nostra avventura italiana. Puglia e California: cosa stiamo imparando

PARTE 75: Potrebbe essere interessante condividere come siamo riusciti a vivere in Italia per una parte dell'anno. Pubblicherò alcuni passaggi che abbiamo intrapreso.


Viviamo in Puglia in estate e poi di nuovo in inverno, ma presto saremo primavera e autunno.



Passaggio 1: priorità. Il processo decisionale per stabilire una vita in Puglia ci ha richiesto di chiarire le nostre priorità. Sarebbe molto più facile restare in California e continuare la vita calma e tranquilla che abbiamo stabilito. La vita a Palm Springs è molto meno stressante che a Los Angeles, dove ho vissuto e lavorato fino a poco tempo fa.


Ma la domanda continuava a sorgere: la calma e la pace sono sufficienti?


Ciò che volevamo dalla vita era una domanda a cui non potevamo sfuggire, quindi abbiamo intrapreso una ricerca per comprendere le nostre priorità.


Finora abbiamo individuato queste priorità:


Passaggio  2: Priorità delle relazioni.

Investire nelle nostre relazioni in California e Puglia.

Stabilendo una base in Europa che diventasse come casa, volevo qualcosa di diverso da uno stile di vita nomade.

Esplorazione e viaggio in aree in cui non siamo mai stati.

Arrivare a comprendere ed assimilare anche un'altra cultura e lingua (italiano).

Crescere, lasciare che l'esperienza ci trasformi e avere una vita più grande.


Passaggio  3: Priorità e novità.

Fino a quando non ci siamo trasferiti in Puglia, ero un giornalista. Mi sentivo come se dovessi tenere il passo con ogni evento politico o sociale durante il giorno per assicurarmi che il mondo non andasse in pezzi! Non ho avuto molta tranquillità in quel periodo.


Trovarmi in Puglia e così distante dal flusso quotidiano di notizie ha diminuito la mia voglia di seguire le notizie così da vicino. Quando torniamo in California, guardo i titoli dei siti di notizie per avere un'idea di ciò che sta accadendo piuttosto che guardare ore di notizie.


Non fraintendermi; Non sto sostenendo di ignorare gli eventi attuali e di dare potere a coloro che ne abusano. Sono un elettore accanito, ma la Puglia ha cambiato ciò con cui sono disposto a riempirmi la mente ogni giorno.


Vivere qui mi mostra ciò su cui ho potere: la mia stessa vita.


Passaggio 4: non dare nulla per scontato.

Sono grato per i miei 25 anni come insegnante di scuola superiore perché gli studenti mi hanno insegnato così tanto.

Ricordo un giorno in cui mi sentivo gravato dalle sfide personali e dalla politica scolastica. Quella mattina quando entrai a scuola ero ritirato e meditabondo. Dopo aver effettuato l'accesso, ho camminato davanti a un gruppo di studenti con bisogni speciali su sedia a rotelle; avevano 15 o 16 anni, sorridevano e chiacchieravano con uno dei loro insegnanti.


Proseguii verso la mia classe, ma l'immagine di quei ragazzi mi rimase in mente. Ogni giorno era una sfida per loro. Sebbene le sfide che stavo affrontando rimanessero, quelle affrontate da altri mi hanno dato una prospettiva e mi hanno ricordato che anche le cose di tutti i giorni, come la salute o l’uso dei miei arti, sono doni. In qualche modo, i miei problemi sono diminuiti.


Poter vivere in Puglia, anche per parte dell'anno; poterlo usare come base mentre esploriamo altre aree d'Europa; poter nuotare al mare, scalare montagne o andare in bicicletta in campagna sono tutti doni che non voglio dare per scontati.


La Puglia mi sta dimostrando che la gratitudine è una questione di prospettiva.


Passaggio 5: spontaneità.

Devo ammetterlo: mi piace un piano. Quando il mio partner mi fa venire un'idea, del tipo: "Ehi, ti andrebbe di salire in macchina e guidare fino a così e così", la mia risposta di solito è come "No". Lo so, non mi piace la spontaneità, ma la Puglia sta cambiando le cose.


Alcuni dei nostri amici locali in Puglia non sono pianificatori ma guidano la loro vita con un atteggiamento più spontaneo. All'inizio ho resistito, ma quando abbiamo iniziato ad accettare alcuni inviti spontanei a cena o viaggi su strada, ci siamo resi conto che queste si sono rivelate alcune delle esperienze più belle che abbiamo vissuto lì.


Quindi la spontaneità può essere un dono e sto imparando ad essere più aperto a ciò che va oltre i miei piani, anche mentre sono in California.


Approfondimenti: Senza un progetto o un piano, il nostro tempo in Puglia trasforma la nostra vita in California. Un nuovo senso di gratitudine, un insieme mutevole di priorità e un senso di scopo e significato nella nostra vita quotidiana sono doni del tempo trascorso in questo luogo magico.


Di più la prossima volta.


Il mio libro è "Storie dalla Puglia: due californiani nel Sud Italia". Amazon USA:https://www.amazon.com/Stories-Puglia-Californians-Southern-Italia/dp/1913680649.



9 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page