top of page
  • Immagine del redattoreMark Tedesco

La nostra avventura italiana: l'Internet

Aggiornamento: 3 gen 2023

Come ci siamo trasferiti in Italia. Navigare in Internet


PARTE 23: Potrebbe essere interessante condividere come siamo riusciti a vivere in Italia per una parte dell'anno. Pubblicherò alcuni passi che abbiamo fatto.

Siamo in Puglia, fino a fine settembre, poi di nuovo in inverno.

Passaggio 1: il nostro obiettivo è occuparci delle e-mail, ricercare e svolgere vari compiti per alcune ore ogni giorno mentre siamo in Puglia.


Passaggio 2: Paure. Man mano che la nostra decisione di trasferirci in Italia si è evoluta, volevamo assicurarci di poter rimanere in contatto con amici (relazioni) e biblioteche (ricerche) ed essere in grado di accedere alle e-mail dell'ufficio. Abbiamo letto di alcune sfide di Internet in alcuni forum di espatriati.


Passaggio 3: come. Abbiamo fatto un elenco di ciò di cui avremmo avuto bisogno per rimanere in contatto. Il nostro elenco includeva: Internet stabile, la possibilità di leggere le e-mail dell'ufficio e uno spazio tranquillo.


Passaggio 4: senza soluzione di continuità. Volevamo che l'esperienza Internet fosse fluida.


Passaggio 5: cosa abbiamo provato. Dato che stiamo affittando, volevamo un servizio Internet portatile.


Per stabilire la nostra connessione Internet, abbiamo provato diversi metodi. Il primo era un dispositivo Internet portatile disponibile in Italia. Questi dispositivi possono essere trasportati ovunque nel paese e sono comodi ma più lenti dei servizi installati in casa. Abbiamo provato questa soluzione, ma non riuscivo ad accedere alle email del mio ufficio.


Passaggio 6: cosa ha funzionato? A volte la soluzione più semplice è la migliore. Dato che abbiamo ATT, abbiamo provato a utilizzare l'iPhone come hotspot. Il costo del pass International ATT è di $ 10 al giorno o un massimo di $ 100 al mese. Questa soluzione ha funzionato come un sogno.


Passaggio 7: chiamate locali, hotspot e messaggi. Poiché ormai la maggior parte dei cellulari offre la possibilità di avere una SIM virtuale, è possibile avere un numero italiano e un numero americano sullo stesso telefono. Quindi abbiamo dotato uno dei nostri telefoni di un numero italiano per le nostre esigenze in Italia (sms e chiamate locali in Italia, ecc. Io uso Iliad per questo), e usiamo il numero americano come hotspot.


Passaggio 8: area di lavoro. Quando lavoro al computer in California, visito spesso una biblioteca o un bar. In Puglia ho visto una persona lavorare in un bar solo una volta; i nostri amici italiani ci dicono che portare un computer portatile in una biblioteca è inaudito. Prima di sistemare il proprio computer in un bar, hanno aggiunto, è meglio chiedere al titolare perché probabilmente vorranno che il tavolo venga utilizzato solo per poco tempo.


Alcuni hanno risposto a questo post dicendo che lavorare in una biblioteca o in un bar in Italia non è raro; Mi piacerebbe saperne di più.


Esigenze dello spazio di lavoro:

durante la settimana, io e il mio partner facciamo ricerche, ci occupiamo delle e-mail e svolgiamo varie attività online.

Quando faccio ricerche online, ho bisogno di silenzio. Voglio dire, tranquillo. Ma siamo in due in un grazioso appartamento con una camera da letto.


Alla fine ognuno di noi ha trovato il proprio punto di conforto; lui in cucina e il mio in terrazza. Ogni pomeriggio abbiamo uno spazio e un tempo dedicato per svolgere attività online. Funziona tutto come un sogno.


Approfondimenti: Mentre andiamo avanti nella nostra avventura di vivere part time in Puglia, stiamo trovando soluzioni per ogni problema. Tutto sommato, è abbastanza senza soluzione di continuità.


Di più la prossima volta.















5 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page