top of page
  • Immagine del redattoreMark Tedesco

La nostra avventura italiana. Come è nato "Storie dalla Puglia: due californiani nel Sud Italia"

PARTE 41: Potrebbe essere interessante condividere come siamo riusciti a vivere in Italia per una parte dell'anno. Pubblicherò alcuni passi che abbiamo fatto.


Viviamo in Puglia in estate e poi di nuovo in inverno.

Passaggio 1: Dietro ogni storia c'è un'altra storia. Quando ho insegnato storia (25 anni come insegnante di studi sociali al liceo), ho scoperto che la narrazione attirava gli studenti e dava un senso a tutti gli altri fatti.


Passaggio 2: Quando abbiamo visitato la Puglia e abbiamo iniziato a vivere lì, c'era una storia dietro quella decisione. Mentre esploravamo e scoprivamo questa incredibile area, abbiamo avuto la fortuna di stringere solide amicizie con la gente del posto che ci ha mostrato i loro luoghi storici e culturali preferiti e ha rivelato alcune delle storie che rendono significativi quei luoghi.


Passaggio 3: due culture. Noi californiani abbiamo un senso di identità relativamente forte, e quando abbiamo iniziato a visitare e successivamente ci siamo trasferiti in Puglia, le due culture, californiana e pugliese, si sono mescolate. A volte l'incontro di due culture è umoristico, altre volte illuminante, ma sempre affascinante.


Passaggio 4: Otranto e il pavimento.


Uno dei primi posti che ci hanno mostrato i nostri amici pugliesi è stato il pavimento della cattedrale di Otranto. L'Albero della Vita è affascinante per la portata della conoscenza che include per il suo tempo; fu completato nel 1165.


Il nome del monaco Pantaleone, che progettò e diresse i lavori, si trova sul retro della cattedrale, intarsiato sul pavimento.


Quando ho visto il pavimento e il suo simbolismo della conoscenza del mondo antico, mi sono interrogato su Pantaleone. Chi era lui? Che tipo di uomo potrebbe creare qualcosa che abbracci il mondo intero, nessuno escluso?


Questa "meraviglia" ha portato alla ricerca che ha portato alla riflessione, che ha portato al capitolo sul "Monaco rivoluzionario".


Il capitolo ben studiato che racconta la storia di Pantaleone è stato il primo capitolo che ho scritto; il resto dei capitoli del libro alla fine è cresciuto attorno ad esso.


Passaggio 5: Interviste.


È impegnativo definire "Puglia"; per evitare che io, un californiano, dessi un significato a questa terra, ho cercato modi per dare voce alle persone che vi abitano.


Così ho dedicato alcuni capitoli del libro alle interviste ai pugliesi nati lì e agli espatriati che hanno scelto la Puglia come loro casa.


Ogni persona dà uno sguardo a ciò che la Puglia è per loro.


Mohsen, con cui abbiamo fatto amicizia a Lecce, condivide la sua passione per l'Egitto e ha creato una riproduzione della Tomba di Tutankhamon a Lecce per farla visitare ai bambini delle scuole e ad altri. Altri locali hanno condiviso il loro amore per la storia e la cultura della loro terra e diversi espatriati hanno condiviso situazioni umoristiche in cui mentalità diverse si confrontano l'una con l'altra.


Il quadro della Puglia, secondo la gente del posto, non è completo ma trasmette al lettore l'esperienza di chi la abita.


Passaggio 6: ricreare scene antiche.


Ho una grande immaginazione. Sarà perché mi piace leggere o perché lavoro da 25 anni con studenti delle scuole superiori e loro adorano una bella storia.


Inoltre, sono un pensatore visivo.


Ho deciso di ricreare storie antiche in diversi capitoli di libri perché è così che vivo il processo di scrittura.


Quando cerco un argomento di cui scrivere, a un certo punto, comincio a vedere una scena svolgersi nella mia immaginazione. Quando inizia a succedere, scrivo la scena nel miglior modo possibile.

Quindi nella mia scrittura non mi ispiro alle parole giuste da scrivere, ma "vedo" immagini che compongono una storia.


Così, quando ho deciso di raccontare la storia di Nicola di Bari, ho fatto ricerche approfondite sulla sua famiglia, le sue origini, la sua educazione e le sue avventure. A un certo punto l'immaginazione ha preso il sopravvento e ho visto il padre di Nicholas bussare alla porta del fratello, annunciando che sua moglie era incinta. Potevo "vedere" Nicholas da adulto, che una notte si girava e rigirava durante i suoi viaggi, ascoltando in sogno le parole che diceva che sarebbe dovuto tornare a casa per scoprire il suo destino. Potevo sentire la sua tristezza quando ha saputo che il suo percorso lo avrebbe portato via dal suo amato zio.


Potevo vedere tutto.


Descrivo queste scene nel libro per aiutare il lettore a vivere la storia.


Passaggio 7: il quadro generale.

La Puglia è più grande di questo libro. Il lettore intravede solo alcuni luoghi che rendono unica questa terra. La mia speranza è che il lettore utilizzi il "metodo" relativo a questo libro: cercare la storia dietro un luogo, una persona o un evento. In questo modo, saremo meno propensi a giudicare e più aperti all'apprendimento.


Il mio libro è "Storie dalla Puglia: due californiani nel sud Italia". Amazon Stati Uniti:https://www.amazon.com/Stories-Puglia-Californians-Southern-Italy/dp/1913680649.


E ORA su Amazon Italia:


Di più la prossima volta.



3 visualizzazioni2 commenti

2 Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
la casa di Lucy
la casa di Lucy
May 01, 2023
Rated 5 out of 5 stars.

sono de religione Mormona parlare dell albero della vita e una cosa meravigliosa,Anche come voi sono nata altrove ..Chile...sono innamorata della loro cultura ...il loro mangiare ...Amo miei gatti ..Mi trovo molto bene..


Like
Mark Tedesco
Mark Tedesco
May 03, 2023
Replying to

Grazie per il commento.

Like
bottom of page